UNAHOTELS REGGIO EMILIA – NUTRIBULLET TREVISO BASKET 99-77
(24-14; 54-39; 79-62)
UNAHOTELS: Robertson 17, Funderburk 8, Anim 14, Reuvers 5, Suljanovic 2, Hopkins 13, Faye 2, Vitali 11, Stefanini 4, Cinciarini 5, Diouf 18. Allenatore: Menetti.
TVB: Banks 11, Iroegbu 10, Sarto 9, Torresani 6, Gloria, Zanelli 7, Vettori, Sorokas 16, Faggian, Cooke 10, Scandiuzzi, Simioni 8. Allenatore: Nicola.

Arbitri: Perocco, Yang Yao, Nuara.

Ancora priva di tre giocatori, Jantunen (uscito ieri con la sua Finlandia, 18 punti nel quarto di finale con la Spagna) e Sokolowskii (la sua Polonia stasera ha battuto la Slovenia ed è in semifinale!) impegnati nell’Europeo e Jurkatamm in convalescenza, TVB ha affrontato oggi a Rovigo in amichevole la UnaHotels Reggio Emilia.
L’inizio partita vede uscire bene dai blocchi il team dell’ex Menetti che prende subito il vantaggio che verrà poi mantenuto per tutta la gara. La Reggiana allunga 12-5 dopo 4 minuti con Diouf e Anim, mentre per la squadra di coach Nicola è Derek Cooke con la sua esuberanza sotto canestro (6 punti nel quarto di apertura) a tenere a contatto Treviso.
La difesa allungata degli emiliani e le bombe di Robertson permettono però un altro allungo, la Nutribullet risponde con un Sorokas molto vivace anche in fase realizzativa e alla fine del primo quarto il vantaggio biancorosso è 24-14
Nel secondo periodo Treviso prova ad appoggiarsi sulle giocate offensive di Adrian Banks e ancora sul lituano Sorokas (16 punti alla fine), ma le bombe di Robertson e Anim permettono alla Reggiana di scappare via decisa sul 38-16. Ci prova ancora Banks d’esperienza a far respirare TVB che trova buone soluzioni anche con Iroegbu e si riporta a -10 (42-32). Altro break di Reggoo con Vitali, ma Treviso risponde con l’atletismo di Iroegbu che tiene la Nutribullet attorno alla doppia cifra di distacco. L’UnaHotels alza la difesa e continua con ottime percentuali dall’arco a fare male alla difesa trevigiana e c’è un’altra spallata emiliana, si va all’intervallo sul 54-39.
Il terzo quarto vede le squadre partire lente, con errori banali in attacco ma la Reggiana ritrova concretezza in attacco e si porta al massimo vantaggio sul 63-41, il periodo prosegue
sulla stessa riga con Treviso che prova ad accorciare con le iniziative di Sorokas e Zanelli, ma Reggio risponde ad ogni tentativo di riavvicinarsi della squadra di coach Nicola, si va all’ultimo miniriposo con gli avversari avanti 79-62.
La Nutribullet Treviso Basket ritorna ad appoggiare la palla sotto a Cooke e prova ad alzare il livello della difesa, TVB prova a ricucire (81-69 al 33′) e ci sono spiragli per riaprire il punteggio. Cinciarini e compagni riprovano ad allungare ma Treviso con il cuore di Sarto e un sorprendente David Torresani (classe 2005) che difende e attacca con faccia tosta, resiste e ritorna a -14 a 4 minuti dalla fine mostrando grande tenacia nonostante un match sempre a rincorrere. Nel finale però le energie sono al lumicino e torna qualche errore in attacco che ferma la rimonta trevigiana, ne approfitta una concreta UnaHotels (sarà la prima avversaria al Palaverde nell’esordio della Serie A) che chiude senza patemi l’incontro. Il match termina sul 99-77 per la Reggiana.

Sabato alle 19 Caorle altro test per TVB contro l’Allianz Trieste.

(foto Francescato)