NUTRIBULLET TREVISO BASKET 69-88PALLACANESTRO TRIESTE

NUTRIBULLET: Iroegbu 13 (5-8, 0-6), Banks 2 (1-3, 0-4), Sokolowski 15 (4-9, 0-2), Sorokas 22 (6-7, 2-4), Cooke 2 (1-2); Zanelli 7 (2-4, 0-5), Jantunen 8 (1-3, 2-3). Ne: Sarto, Jurkatamm, Faggian, Scandiuzzi, Simioni. All.: Nicola
TRIESTE: Davis 2 (0-2, 0-1), Bartley 20 (2-8, 4-7), Deangeli 5 (2-3, 0-2), Pacher 2 (1-3, 0-3), Spencer 16 (8-9); Gaines 14 (1-5, 3-4), Ruzzier 12 (2-3, 2-3), Campogrande 0 (0-1 da 3), Vildera 7 (3-3), Lever 10 (1-2, 2-4). Ne: Bossi. All.: Legovich
ARBITRI: Lo Guzzo, Paglialunga, Valleriani
NOTE: parziali 19-25, 34-41, 51-61. T.l.: TV 17/21, TS 15/19. Da 2: TV 20/36, TS 20/37. Da 3: TV 4/23, TS 11/25. Rimb.: TV 30 (7 0ff., Sorokas 9), TS 39 (10 off., Spencer 11). Ass.: TV 14 (Zanelli e Banks 4), TS 18 (Ruzzier 6). Perse: TV 13, TS 15. Rec.: TV 11, TS 7. Antisportivo Bartley al 25′. Tecnico Nicola al 33′.
Spettatori 4855

Derby triveneto al Palaverde, gremito da oltre 5000 persone per la sfida tra Nutribullet Treviso e Allianz Trieste, che è anche giornata dedicata all’AVIS con 800 donatori in tribuna e attività di sensibilizzazione al tema della donazione del sangue prima della gara.

Quintetti delle squadre: la Nutribullet TVB inizia con Iroegbu, Banks, Sokolowski, Sorokas e Cooke, risponde coach Legovich con Deangeli, Pacher, Barley, Davis e Spencer

L’avvio più efficace è quello degli ospiti, 2-6, ma la schiacciata di Sorokas e un canestro dell’ex Banks rimettono le cose a posto e al 3′ è 6-6. Il sorpasso è ancora di uno scatenato Sorokas, ma Spencer pareggia in un bel duello sotto le plance. Il primo quarto si gioca a ritmo compassato, nonostante i tentativi di accelerare dei trevigiani i giuliani riescono ad imbrigliare l’attacco di casa costretto a giocare a difesa schierata, al 6′ Trieste è avanti 10-14. La squadra di casa continua a faticare in attacco e viene punita da uno Spencer infallibile (12 punti nel primo quarto con 6/7) che allunga a +8 con due canestri: 10-18 e time out di coach Nicola al 7′. Entrano Jantunen e capitan Zanelli, che va subito a segno. Ma l’Allianz non ci sta e continua a incrementare il vantaggio (+11) con Barley che segna a ripetizione (9 nel primo quarto) oer il 12-23 all’8′. Sospinta dal suo pubblico, la Nutribullet risale con il 2+1 di Zanelli e il 2/2 dalla lunetta di “Soko”: 17-23 e prima spallata assorbita per la squadra di casa. Il finnico Jantunen piazza dall’angolo la tripla che vale il 19-25 con cui si chiude il primo quarto.

Il secondo quarto vede un’altra ondata degli alabardati che con l’energia dalla panchina di Ruzzier e dell’ex Vildera spingono fino al nuovo +11 (19-30) al 12′. L’attacco continua a faticare allora Ike Iroegbu si prende sulle spalle il peso dell’attacco, 5 punti in fila per tenere in linea di galleggiamento la squadra di casa (24-33 al 14′). Ci vuole erò altro per dare linfa a una fase offensiva che non riesce a trovare la soluzione alla difesa aggressiva dei triestini che recuperando palloni e comodi rimbalzi possono distendersi in attacco, il solito Spencer trova il massimo vantaggio da sotto: 24-37 al 16′. TVB però non molla e con grande intensità rosicchia qualche punto e si riavvicina con Sorokas e Iroegbu, al 17′ è Legovich a chiedere time out sul +7 per i suoi 30-37). Il periodo si chiude con la schiacciata di Sorokas (10 punti all’intervallo) per il 34-41 che manda le squadre negli spogliatoi.

Si riprende il gioco e la partita resta sugli stessi binari, con TVB ad inseguire e Spencer che colpisce da sotto, mentre Trieste in difesa si presenta a zona. Barley scavalla la doppia cifra con la tripla del nuovo +12 (34-46), con i padroni di casa che continuano a litigare con il ferro (0/9 da tre all’intervallo) e non segnano per i primi 2 minuti. Ci pensa Derek Cooke, altro ex, dopo un primo tempo senza conclusioni al primo tentativo va a segbno ed è suo il -10. Segnali importanti anche da MIchal Sokolowski che lavora bene in post basso, 2+1, poi un antisportivo di Barley sembra poter dare la stura alla rimonta trevigiana, ma Ruzzier e compagni rispondono sempre con ottime soluzioni in attacco e al 15′ l’Allianz è ancora avanti: 43-55. Anche coach Nicola schiera i suoi a zona per cambiare lo scenario, arriva qualche buon recupero, ma sui ribaltamenti di fronte TVB non riesce a centrare il bersaglio (0/12 da tre di squadra). Il divario aumenta, Ruzzier va a segno da lontanissimo e il pubblico di Trieste festeggia il +15 (44-59) al 27′. Al 28′ arriva il primo bersaglio da tre della Nutribullet TVB, grazie a Jantunen, poi Zanelli dalla lunetta riporta Treviso a -10 (49-59). Cooke e compagni alzano l’intensità difensiva nel finale di quarto e accendono il pubblico del Palaverde che prova a spingere la squadra in un match sempre più complicato: Ike Iroegbu sigla il -8 (51-59) al 29′ con il suo primo canestro del terzo quarto. Si va all’ultimo mini riposo sul 51-61 con i punti finali di Lever per gli ospiti.

Lever inizia l’ultimo quarto con una tripla tagliagambe per una TVB che continua a faticare in attacco, poi Gaines spara anche lui da lontano, ma Jantunen (l’unico a metterla finora dall’arco) stavolta risponde, gli fa eco Sorokas (il migliore realizzatore e rimbalzista di Treviso alla fine con 22+9 e anche 3 assist), ma i due lunghi italiani Lever e Vildera continuano a fare male sotto canestro e la Nutribullet TVB sprofonda ancora a -14 (57-71) con 7′ da giocare. La spallata dei giuliani questa volta non lascia scampo a TVB che nonostante un Sokolowski combattivo (15 punti, 3 rimbalzi, 2 assist)) perde la bussola e si ritrova a -18 (57-75) con 6’30” da giocare. Senza i canestri del duo Banks-Iroegbu e con una percentuale da tre deficitaria, si fa dura per la Nutribullet Treviso Basket imbastire una rimonta e l’Allianz Trieste senza eccessivi patemi respinge l’ultimo velleitario assalto dei biancocelesti e conduce in porto una larga e meritata vittoria che lascia tanto amaro in bocca al pubblico del Palaverde.

 

INTERVISTE E ALBUM FOTOGRAFICO SULLA PAGINA FACEBOOK DI TREVISO BASKET