GIVOVA SCAFATI 89-72 NUTRIBULLET TREVISO BASKET

GIVOVA: Stone 6 (0-2, 2-4), Logan 24 (6-10, 4-7), Rossato 4 (2-2, 0-3), Pinkins 16 (5-8, 2-5), Butjankovs 4 (2-4); Lamb 16 (2-6, 4-5), Thompson 10 (5-5), De Laurentiis 2 (0-1, 0-1), Imbrò 7 (2-2, 1-2). Ne: Caiazza, Monaldi, Tchintcharauli. All.: Caja

NUTRIBULLET: Iroegbu 4 (2-4, 0-2), Banks 20 (3-5, 4-9), Sokolowski 11 (1-2, 2-6), Jantunen 1 (0-2), Cooke 8 (3-4); Zanelli 7 (0-2, 1-3), Jurkatamm 0 (0-1, 0-2), Sorokas 11 (2-4, 1-2), Simioni 10 (2-2, 2-4). Ne: Sarto, Vettori, Faggian. All.: Nicola

ARBITRI: Sahin, Grigioni, Catani

NOTE: parziali 23-16, 48-44, 63-54. T.l.: SCF 2/3, TV 16/20. Da 2: SCF 24/40, TV 13/26. Da 3: SCF 13/27, TV 10/28. Rimbalzi: SCF 39 (11 off., Thompson 11), TV 26 (6 off., Sorokas e Cooke 5). Assist: SCF 32 (Stone 12), TV 22 (Sokolowski 6). Perse: SCF 15 (Stone e Thompson 4), TV 14 (Sokolowski 5). Recuperi: SCF 8 (Logan 4), TV 8.

Nella nona giornata di campionato, la Nutribullet Treviso Basket scende in campo sul parquet del Palamangano di Scafati e ritrova gli ex David Logan e Matteo Imbrò.
Per la palla a due coach Attilio Caja schiera in campo Logan, Rossato, Stone, Butjankovs e Pinkins. I 5 titolari di TVB, invece, sono Iroegbu, Banks, Sokolowski, Jantunen e Cooke.

È proprio l’ex di giornata David Logan ad aprire il match, seguito da Cooke per il 3-2. Al canestro Butjankovs, replica Banks con la tripla e i liberi del primo vantaggio, 5-7. Stone dalla distanza e Logan con il jumper puniscono la difesa trevigiana, mentre Iroegbu riavvicina, 10-9. Logan è caldo e torna a far male con 4 punti consecutivi, interrotti solo dal canestro di Cooke (14-11). Pinkins da 3 allunga e lo stesso Cooke vola ad inchiodare il 17-13. 4 punti di fila di Pinkins permettono a Scafati di raggiungere il massimo vantaggio (21-13), ai quali risponde Sorokas con la tripla del 21-16. Lamb chiude il primo quarto sul 23-16.

Sokolowski parte forte nel secondo periodo con la tripla del -4, ma Imbrò con l’alley oop per Thompson ripristina il vantaggio (25-19). Simioni con un bel gancio e la tripla e De Laurentiis a cronometro fermo portano il punteggio sul 27-24. Banks con la penetrazione pesca il canestro che riporta TVB a 1 solo punto di distanza (27-26) e costringe Caja al time out. All’arresto e tiro di Butjankovs, replica ancora Banks in area per il 29-28. Dopo una serie di errori da una parte e dall’altra, Sokolowski sblocca la situazione conquistando un giro in lunetta e pareggia a quota 29. Pinkins torna a colpire e Sorokas ottiene i liberi del 31-31. Al floater di Logan, risponde Zanelli con la tripla del sorpasso di TVB (33-34). Da una parte Logan stesso fa vedere tutta la sua classe con lo stepback e la tripla, dall’altra Simioni serve benissimo Sokolowski dall’arco, 39-37. L’ex di giornata Matteo Imbrò colpisce dai 6.75, a cui segue un altro bel canestro di Simioni da 3 (42-40). Lamb e Banks trovano il 48-42, mentre Sokolowski allo scadere ottiene il -4 all’intervallo (48-44).

Lamb realizza i primi due punti del secondo tempo, seguito da Cooke e Pinkins per il 52-45. Stone segna il canestro del primo vantaggio in doppia cifra per Scafati, 55-45. Iroegbu penetra e sblocca il punteggio per TVB e Cooke a cronometro fermo ottine il 55-48. Logan realizza e dopo la stoppata di Cooke TVB non riesce a sfruttare il vantaggio (57-48). Sorokas taglia e riporta i suoi a -7 con la schiacciata, ma Rossato trova i primi 2 punti e firma il 59-50. Al 2/2 dalla lunetta per Zanelli, segue il canestro facile dalla rimessa per Imbrò (61-52). Thompson schiaccia per il massimo vantaggio del team di casa, 63-52. Altri liberi per Zanelli portano il punteggio sul 63-54 per chiudere il terzo periodo.

Thompson inchioda la schiacciata del nuovo +11, mentre dall’altra parte Sorokas lotta a rimbalzo e conquista il giro in lunetta del 65-56. Ancora Thompson con la schiacciata, Lamb dalla lunga distanza, Pinkins con l’appoggio e Imbrò in penetrazione provano a chiudere anticipatamente il match con il parziale del 74-56. Simioni ferma il break di Scafati e Sorokas in contropiede schiaccia il 74-60 per provare a scuotere i suoi. Logan si riaccende con 5 punti consecutivi per il nuovo +19 (79-60). Banks e Lamb da 3 e Sokolowski ai liberi firmano l’82-65. Lamb in contropiede subisce la stoppata di Sokolowski, ma Pinkins torna a realizzare per il +20, 85-65. Banks dall’arco e Thompson con la schiacciata ottengono l’87-71. Il match termina sull’89-72 dopo il canestro di Rossato in tap in e i liberi di Sorokas.

I prossimi due appuntamenti vedranno TVB tornare al Palaverde:
– domenica 11 dicembre ore 18:00 con Verona,
– domenica 18 dicembre ore 18:30 con Brindisi.
Biglietti disponibili qui: bit.ly/VERONA_11.

(foto: Ciamillo)