Sarà Henry Sims il centro della De’ Longhi Treviso Basket 2021/22: statunitense nato a Baltimora il 27/3/1990, 208 cm, è un centro puro di grande esperienza con un pedigree importante. Dopo l’High School infatti è al college nella celeberrima Georgetown (grande “scuola” di tradizione del college basket USA), per poi iniziare la carriera NBA che lo vede in campo dal 2013 al 2016 con le maglie di New Orleans, Cleveland, Philadelphia e Brooklyn, giocando un totale di 135 partite e segnando più di 1000 punti.
Le sue medie-carriera in NBA parlano di 7.5 punti e 5 rimbalzi con 0.6 stoppate a gara, la sua stagione migliore a Phila nel 2014/15, con i Sixers ebbe 9 punti e 7 rimbalzi a gara con il 48% al tiro in 19.8 minuti di utilizzo medio. Dopo una parentesi in Cina con gli Shanxi Dragons nel 2016/17 (25.9 punti e 13.5 rimbalzi a gara),  ha proseguito la sua carriera da protagonista nel campionato italiano, vestendo le maglie di Vanoli Cremona con 11.6 punti e 6.6 rimbalzi, Virtus Roma in A2 con 19 punti, 11 rimbalzi e 1.8 stoppate, poi nel 2019/20 di nuovo in A con la Fortitudo Bologna dove ha fatturato 15.1 punti, 8.9 rimbalzi (3° della Serie A), 2.2 assist, 1.8 stoppate (secondo in A) e il 56% da due punti (8° del campionato).
(foto Iguana Press)

L’anno successivo sceglie l’esperienza in Corea con gli Incheon Lands Elephants (14.5 punti e 7.5 rimbalzi) prima del rientro in Italia per terminare la stagione a Reggio Emilia dove si è confermato uno dei centri più importanti del campionato con 12.6 punti, 7.3 rimbalzi, 1.3 assist e 1 stoppata a gara. Nelle sue esperienze in Italia Simms è sempre riuscito a chiudere la stagione nei primi 10 del campionato per rimbalzi catturati e percentuale di tiro, confermandosi giocatore roccioso e affidabile.
Henry Sims è un centro potente, dotato anche di un buon tiro dai quattro metri, specialista delle lotte sotto i tabelloni, dove assieme all’altro neo arrivo Aaron Jones darà sostanza e peso al reparto lunghi di TVB in vista delle battaglie in Italia e nelle coppe europee.
foto Pall.Reggiana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(foto copertina da baskettime.it)