LIGHTHOUSE TRAPANI – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 72–80

LIGHTHOUSE: Mays 10 (3/5 da 3), Viglianisi 7 (3/10, 0/3), Ganeto 4 (2/3 da 2), Crockett 21 (4/13, 3/3), Renzi 20 (8/13 da 2); Tavernelli 6 (1/4, 1/2), Ondo Mengue 0 (0/1 da 2), Filloy 4 (2/5 da 2). NE: Costadura, Simic, Longo. All.: Ducarello

DE’ LONGHI: Fantinelli 11 (4/7, 1/3), Moretti 17 (3/5, 2/5), Perl 19 (5/7, 3/5), Perry 7 (1/3, 0/2), Ancellotti 6 (3/3 da 2); Malbasa 0 (0/1 da 2), Saccaggi 2 (1/1 da 2), Rinaldi 13 (5/5, 1/2), Negri 5 (1/1, 1/3). NE: La Torre, Marini. All.: Pillastrini

ARBITRI: Pepponi, Pierantozzi, Caruso.

NOTE: pq 21-20, sq 31-49, tq 51-71. Tiri liberi: Trapani 11/18, Treviso 10/14. Rimbalzi: Trapani 18+6 (Renzi 5+3), Treviso 31+7 (Perry 9 dif.). Assist: Trapani 17 (Tavernelli 5), Treviso 15 (Fantinelli 8). Fallo antisportivo a Moretti al 33’24” (58-75). 5 falli: Ancellotti al 38’09” (67-79).


LA CRONACA

Alla palla a due Coach Ducarello schiera Mays, Vignalisi, Ganeto, Crockett e Renzi; Pillastrini risponde mandando invece sul parquet Fantinelli, Moretti, Perl, Perry e Ancellotti.
Renzi apre il match con un jumper dal pitturato seguito da un tiro dai sei metri. Ancellotti risponde dall’altezza del tiro libero e Perl infila il canestro del 4 pari. Mays parte forte segnando una tripla allo scadere dei 24 secondi, che dopo quattro minuti di gioco porta la Lighthouse avanti di sei lunghezze. Dopo il time out chiamato da Coach Ducarello, Mays infila la sua seconda bomba. Treviso risponde con Rinaldi appena entrato in campo. Saccaggi vuole subito entrare in partita e segna il canestro del -2 a tre minuti dalla fine della prima frazione di gioco. La De’ Longhi inizia a cambiare ritmo e, giocando in velocità, Moretti trova Perl con l’assist e i canestri di Rinaldi e Perry portano TVB avanti per 19-17. Crockett chiude il parziale con una tripla e subito dopo è costretto ad uscire dal campo, colpevole di aver commesso il suo secondo fallo. Perl dalla lunetta fa 1/1 e Renzi a 9’30” trova il canestro del sorpasso (21-20) che chiude il primo quarto.

Filloy inaugura il secondo quarto con un tiro dalla lunga distanza, subito dopo Fantinelli realizza un floater da centro area. Negri segna da tre il canestro del sorpasso (23-25) dopo due minuti e venti secondi ma Renzi pareggia subito con un tap-in. I ragazzi di coach Pillastrini iniziano ad ingranare e la difesa della Lighthouse è in difficoltà, come dimostrano la bomba di Rinaldi, la rubata di Negri con appoggio in lay-up, la tripla di Moretti e il canestro di Perl in sospensione: coach Ducarello è costretto al time-out sul +8 Treviso. La corazzata trevigiana però non concede spazi e palla agli avversari, Perry in contropiede serve Fantinelli che segna guadagnandosi anche un importante fallo. Perl infila un’altra tripla, poi una bell’azione corale di Treviso si conclude con l’assist di Perry per Ancellotti. Perl è davvero in serata di grazie e continua ad arricchire il suo bottino personale prima con una tripla e poi in schiacciata. Per i padroni di casa ci pensa il solito Renzi a chiudere il parziale di 22-0 per la De’ Longhi. Si va negli spogliatoi con il risultato di 31-49.

Dopo la pausa lunga Viglianisi segna il primo canestro, cui seguono l’entrata di Filloy e il tap-in di Ganeto che accorciano le distanze portando il risultato sul 37-49. Renzi si fa valere sotto le plance, ma Perl e Moretti mettono due triple allo scadere dei 24” che tagliano le gambe ai padroni di casa. Ancora il magiaro con la maglia numero 22 segna la sua terza bomba del match (5/7 da due e 3/5 da tre per lui questa sera), risponde Renzi con un 1/2 dalla linea della carità. Fantinelli, a 3’45” dal termine del quarto si involta in contropiede e va a schiacciare il canestro del 40-60. Botta e risposta dalla lunetta tra Renzi e Moretti: entrambi fanno due su due. Il lungo scuola Treviso segna dalla distanza e Mays segna da tre. Gli ultimi minuti del terzo periodo sono una girandola di canestri: prima una tripla di Fantinelli, poi Crockett in sospensione, subito dopo tap-in di Rinaldi sull’errore di Moretti, Fantinelli da sotto su lancio dalla propria area di Perl. Crockett chiude il quarto sul risultato di 51-71 per la De’ Longhi.

Ultimo quarto in cui i ragazzi di coach Pillastrini cercano di amministrare il vantaggio. Crockett, però, non è d’accordo e infila la sua terza tripla della partita (3/3 per lui). Moretti si libera con una bella finta ma sbaglia il tiro dal pitturato e Ancellotti fa tap-in con una spettacolare schiacciata a due mani. Altro tap-in, questa volta di Rinaldi, su tentativo da tre di Perry. Tavernelli mette la bomba da una notevole distanza, qualche istante dopo viene fischiato fallo anti-sportivo a Moretti che cercava di fermare un pericoloso contropiede della squadra di casa. Ancora Tavernelli in fade-away, poi Crockett schiaccia il canestro del -12 e costringe coach Pillastrini a chiamare time-out quando mancano sei minuti alla fine. Ultimi sgoccioli di partita che con pochi punti realizzati da entrambe le compagini. Moretti segna un canestro difficilissimo che fissa il punteggio sul 65-77 a 03’50”, poi Perl illumina per Rinaldi che segna e conquista fallo. La bomba di Crockett a 40” dalla sirena finale è l’ultimo sussulto di un match sempre in controllo per la De’ Longhi, che termina la serie e conquista il pass per i quarti di finale. Grazie ragazzi!