LA DE’LONGHI CEDE IL PASSO ALLA DOLOMITI ENERGIA TRASCINATA DA GENTILE (76-71)

Dolomiti Energia Trento – De’ Longhi Treviso 76-71

Dolomiti Energia : Gentile 29 (10/19, 1/4), Knox 13 (6/10, 0/1), Craft 10 (5/7, 0/1), Pascolo 7 (3/4 da due), Mian, Forray 4 (2/3 da due), Mezzanotte, Blackmon 7 (1/2, 1/2), Lechthaler (2/2 da due), King 2 (1/2 da due) NE: Ladurner. Allenatore: Brienza.

De’Longhi: Tessitori 8 (4/8 da due), Logan 10 (1/1, 2/5), Nikolic 6 (1/6 da 3), Parks 3, Chillo 10 (2/2, 2/3), Fotu 22 (2/6, 3/4), Cooke 12 (5/7 da due), Uglietti. NE: Severini, Piccin, Alviti. Allenatore: Menetti.

Arbitri: Quarta, Baldini, Pepponi
NOTE: (25-16 pq, 15-23 sq, 9-18 tq, 27-14) Tiri liberi: TN 10/16, TV 19/23, Da 2: TV 14/33, TN 30/53 Da 3: TV 8/27 TN 2/13.Rimbalzi: TV 37 (8+29) TN 38 (7+31) Assist: TV 10; TN 14. Fallo antisportivo a Chillo, Spettatori: 3456

Trento: Craft, King, Gentile, Mezzanotte, Knox.
Treviso: Nikolic, Logan, Cooke, Tessitori, Fotu.


La Dolomiti Energia parte con Gentile, Craft, Mezzanotte, Knox e King, mentre coach Menetti schiera titolari Nikolic, Logan, Cooke, Fotu e Tessitori.
La partita comincia subito con un 5-0 della formazione di casa firmato Knox e Gentile. Treviso provvede prontamente a rispondere e con due canestri di Tessitori e Fotu e si riporta sul -1; ma l’Aquila riprende subito la gara in mano con i canestri di Knox, Craft e King.
Una tripla di Fotu e Logan in contropiede portano TVB sul -2 (11-9). Botta e risposta Gentile-Tessitori per il 13-11, ma i padroni di casa piazzano il parziale con Craft e Gentile, condito da una schiacciata di quest’ultimo e da una stoppata di Pascolo su Tessitori (19-11).
Al canestro di Cooke del 19-13 risponde subito la squadra di casa che, guidata da Craft, Pascolo e Forray, si porta sul +12 (25-13). Chiude il quarto una tripla di Chillo che firma il 25-16.

Il secondo quarto si apre con un super Cooke che in due minuti di fuoco colleziona 6 punti e porta Treviso al 27-22. Gentile torna a prendere in mano la partita e guida Trento al 33-24. Una serie di liberi di Fotu tengono la squadra ospite in partita, ma Gentile non vuole mollare e con il canestro del 19° punto porta i suoi sul +8 (35-27).
Chillo su assist di Nikolic mette la firma sul -6, ma Pascolo risponde subito e Trento conserva il vantaggio. Logan, Nikolic e Fotu con altri liberi trascinano la formazione veneta al primo vantaggio 38-39, ma con un canestro di Knox le due squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 40-39.

La squadra di coach Menetti parte carica con una super stoppata di Parks per aprire il secondo tempo, ma un canestro di Pascolo e un libero dell’inarrestabile Gentile guidano Trento al 43-39. Con i canestri di Fotu e Tessitori e i liberi di Parks Treviso arriva al 43-48. Un bel botta e risposta tra Lechthaler e le guardie Trevigiane (Logan e Nikolic) dalla lunetta fissano il punteggio sul 47 a 52.
Prova ad accendersi Blackmon che segna i primi due punti personali e guida i suoi al -3, ma la De’Longhi riprende il proprio vantaggio con Fotu, Nikolic e Cooke. Il terzo quarto si chiude, quindi, 49-57, ma il fallo tecnico fischiato alla panchina di casa accende il pubblico della BLM Group Arena e l’atmosfera si scalda.

Craft apre l’ultimo quarto con un due punti facili e Chillo risponde con la seconda tripla di serata. Cooke aggiunge altri due punti e Treviso vede il massimo vantaggio 51-62. L’inerzia sembra tutta dalla parte di Logan e compagni, ma, dopo 2 errori di Gentile, ci pensano Craft, Blackmon e Knox a prendersi la squadra sulle spalle e Trento torna a -1 (61-62).
Logan prova a rispondere con la tripla del 61-65, ma due canestri di Knox e due di Gentile permettono alla formazione di casa il sorpasso 71-65, aiutati dal fallo antisportivo di Chillo sullo stesso Gentile.
Due triple di Fotu lo portano a 22 punti e alla nuova parità 71-71.
La grande difesa di Trento, però, non permette a Treviso di rispondere ai canestri di Craft e di un indemoniato Gentile che schiaccia in contropiede e chiude definitivamente la partita sul punteggio di 76-71.