LA DE’LONGHI TORNA A SORRIDERE VINCENDO IN CASA DELLA ORIORA PISTOIA : 75-86

ORIORA PISTOIA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 75-86

OriOra Pistoia : Petteway 24 (5/8, 3/8), D’Ercole (0/1, 0/2), Brandt 6 (3/5 da 2), Dowdell 4 (1/3, 0/2), Johnson 16 (6/11, 0/2); Della Rosa (0/1, 0/1), Salumu 16 (3/6, 1/3), Landi 9 (3/4, 1/3), Wheatle (0/1 da 3). N.e.: Quarisa. All.: Carrea.

De’ Longhi Treviso: Nikolić 13 (1/2, 2/5), Logan 11 (0/3, 3/8), Uglietti 10 (5/7, 0/2), Parks 15 (2/8, 2/3), Fotu 22 (8/12, 0/1); Tessitori 2 (1/1 da 2), Alviti 5 (1/1 da 3), Imbrò 3 (1/2 da 3), Chillo 5 (1/1 da 2). N.e.: Piccin. All.: Menetti.

ARBITRI: Paternicò, Martolini, Vita.

NOTE: pq 13-29, sq 33-49, tq 57-58. Tiri liberi: PT 18/22, TV 23/28. Da 2: PT 21/39, TV 18/34. Da 3: PT 5/22, TV 9/22. Rimbalzi: PT 10+20 (Brandt 2+7), TV 11+27 (Parks 2+12). Assist: PT 11 (Dowdell 6), TV 16  (Nikolić 7). Fallo antisportivo: Brandt 17’33’’ (28-38), Landi 26’26’’ (48-54), Parks; 5 falli: Uglietti 33’00’’ (60-68), Parks 38’36’’ (69-81), Landi 40’00’’ (75-85). Spettatori: 2000

QUINTETTI
Pistoia: Petteway, D’Ercole, Brandt, Dowdell, Johnson
Treviso: Nikolic, Logan, Uglietti, Parks, Fotu

PRIMO QUARTO

Due canestri consecutivi di Uglietti aprono il primo quarto della importante sfida tra Pistoia e Treviso. I toscani si sbloccano con un canestro di Petteway, ma Fotu segna prontamente e si accende per un quarto di fuoco. A due canestri di Johnson e Brandt, infatti, risponde subito il neozelandese con altri 4 punti. Nonostante l’incredibile gesto atletico, la stoppata di Parks su Johnson non è valida e la OriOra si porta sull’8-10. Dopo due punti di Dowdell, la De’ Longhi si sblocca anche dall’arco con una tripla di Nikolic, a cui seguono altri due canestri di un inarrestabile Fotu. Johnson restituisce a Parks la stoppata (questa volta valida), ma ci pensano Alviti e Uglietti a portare Treviso sul +14 (10-24). Petteway prova a prendere in mano la situazione e segna due punti, a cui rispondono di nuovo Uglietti e Imbrò che si sblocca da 3, chiudendo il primo quarto a 13-29.

SECONDO QUARTO

La De’ Longhi inizia il secondo quarto alla grande, con 4 punti consecutivi di Chillo, un canestro facile per Tessitori e una tripla in transizione di Logan (13-38). L’inerzia cambia quando Landi con un appoggio e una tripla apre il super parziale di 15-0 della squadra di casa. A seguirlo, sono un infuocato Petteway, Johnson (che firma anche la seconda stoppata della sua partita, questa volta su Fotu) e Salumu.
Con una palla rubata fondamentale è Jordan Parks a fermare il parziale di Pistoia, convertendo anche i due liberi del fallo antisportivo di Brandt a 2.27 dall’intervallo. Altri liberi di Nikolic da una parte e di Johnson dall’altra portano il punteggio sul 30-41. Le mani iniziano a scaldarsi e con tre triple consecutive (Parks e Logan per Treviso, Petteway per Pistoia) e due liberi di Fotu il primo tempo si conclude 33-49.

TERZO QUARTO

La formazione di casa rientra carica dagli spogliatoi e con i canestri di Brandt e Johnson torna sul -10 (39-49). Una tripla di Logan allo scadere dei 24 secondi interrompe la striscia di Pistoia, ma Johnson, Brandt e Salumu mettono la firma sui canestri che ricuciono ulteriormente lo svantaggio (48-54). Landi commette un fallo antisportivo su Tessitori, ma il lungo trevigiano non converte i liberi, lasciando il punteggio invariato. Un’altra bomba di Petteway porta i padroni di casa addirittura sul -3, esaltando i 2000 del PalaCarrara, ma ci pensa Nikolic ad allontanare nuovamente i trevigiani. Dopo i liberi dello stesso Petteway e di Salumu, TVB torna a segnare Parks. Il quarto si chiude con un canestro nuovamente del numero 5 di Pistoia, con il punteggio di 57-58.

ULTIMO QUARTO

L’uomo di inizio quarto quarto è Jordan Parks (straordinario per energia e carica che riesce a trasmette alla squadra) che apre il periodo con una schiacciata, ma l’azione successiva commette fallo antisportivo su Petteway (il migliore nelle file di Pistoia) che converte solo uno dei due liberi. Il numero 11 della De’ Longhi, però, si fa subito perdonare con altri 4 punti e una serie di rimbalzi fondamentali che lo candidano ad MVP del match. Anche Uglietti si riaccende con un bel canestro e un assist per 2 punti di Fotu, ma è costretto a lasciare il campo dopo aver commesso il quinto fallo su Johnson, che segna i liberi e porta i biancorossi sul 62-68. Nikolic segna una tripla fondamentale e aiuta Treviso a riallungare. Nonostante due canestri di Salumu, i liberi di Fotu, Nikolic e Parks e un altro canestro del neozelandese permettono alla formazione ospite di mantenere le distanze, portandosi sul 64-79. Salumu e Landi sono gli ultimi a mollare e i loro canestri, insieme ai liberi di Dowdell dopo il quinto fallo di un super Parks, riportano Pistoia a 10 lunghezze di distanza (71-81). Fotu è inarrestabile e con un altro canestro firma i punti numero 21 e 22 della sua partita e du fatto sono il timbro finale sulla partita. La gara si chiude con altri liberi (Alviti da una parte, Salumu dall’altra) e un canestro di Landi per il definitivo (75-86) che non toglie però il sorriso alla compagine bianco azzurra che può esultare insieme ai 200 Fioi dea Sud giunti in terra toscana fino al suono della sirena. 

L’agognata e importantissima vittoria consente ora alla compagine di coach Menetti di salire a quota 14 punti in classifica e di preparare al meglio la prossima sfida casalinga contro la Fortitudo Bologna.