La Lega Basket A ha annunciato le squadre che più hanno utilizzato gli italiani nella stagione 2021-22.

Ecco il comunicato:

” UTILIZZO DEGLI ITALIANI, DOLOMITI ENERGIA TRENTINO PRIMA NELLE CATEGORIE UNDER 23 E UNDER 26

È la Dolomiti Energia Trentino ad aggiudicarsi il primo posto della classifica relativa alla valorizzazione dei giocatori italiani per la stagione regolare 2021 – 2022.

I bianconeri hanno raggiunto il primo posto in entrambe le categorie l’Under 26 e Under 23.

MINUTAGGIO UNDER 23

La classifica coinvolge sia le Società che optano per l’utilizzo della formula 5+5 (un massimo di 5 atleti non formati e un minimo di 5 atleti di formazione italiana) sia quelle che scelgono il 6+6 (scegliendo cioè di schierare in campo un massimo di 6 atleti non formati e un minimo di 6 atleti di formazione italiana).

In palio un premio di 250.000 euro da suddividere tra le prime 5 società che hanno ottenuto la miglior percentuale di utilizzo degli atleti di cittadinanza e formazione italiana Under 23 (il calcolo di tale percentuale è effettuato dividendo i minuti giocati da tali atleti per i minuti complessivi al termine della ventisettesima giornata di campionato).

Tra questi, i minutaggi degli atleti under 21 vengono moltiplicati per 2 mentre i minutaggi degli under 23 tesserati per almeno due stagioni utili al completamento della formazione per la propria Società sono moltiplicati per 3.

Dolomiti Energia Trentino ha conquistato il primo posto schierando giocatori italiani e di formazione per un totale di 1588 minuti (pari al 29,1%del totale), seguita da Vanoli Basket Cremona (1539 minuti, pari al 28,4% del totale) e NutriBullet Treviso Basket (1055 minuti, pari al 19,3%del totale).

CLASSIFICA

1°: Dolomiti Energia Trentino

2°: Vanoli Basket Cremona

3°: NutriBullet Treviso Basket

4°: Virtus Segafredo Bologna

5°: Fortitudo Kigili Bologna

MINUTAGGIO UNDER  26

In questo caso la classifica coinvolge solo le Società che hanno scelto di utilizzare per tutta la stagione sportiva la formula del 5+5 (schierando cioè un massimo di 5 atleti non formati e un minimo di 5 atleti di formazione italiana).

Anche per questa categoria era in palio un premio complessivo di 250.000 euro da suddividere tra le prime 5 società con la migliore percentuale di utilizzo degli atleti di cittadinanza e formazione Under 26 (il calcolo di tale percentuale è stato effettuato dividendo i minuti giocati da tali atleti di cittadinanza e formazione italiana per i minuti complessivi al termine della ventisettesima giornata di campionato).

Tra le prime cinque classificate, la società Vanoli Basket Cremona, seconda in questa graduatoria ma retrocessa in A2 al termine della stagione regolare, è stata esclusa da questa classifica perdendo il diritto al premio (mantenuto invece per il minutaggio under 23).

La classifica finale ha premiato anche in questa graduatoria la Dolomiti Energia Trentino che ha schierato giocatori italiani e di formazione per un totale di 1.638 minuti, pari al 30.1% del totale, seguita da NutriBullet Treviso Basket (825 minuti pari al 15,1% del totale) e Carpegna Prosciutto Pesaro (572 minuti, pari al 10,5% del totale).

CLASSIFICA

1°: Dolomiti Energia Trentino

2°: NutriBullet Treviso Basket

3°: Carpegna Prosciutto Pesaro

4°: UNAHOTELS Reggio Emilia “