NICOLA AKELE, TREVIGIANO DI MONTEBELLUNA, UN TALENTO AZZURRO PER LA TVB 2020/21!

Prende corpo la nuova De’ Longhi Treviso Basket 2020/21 con l’acquisizione di Nicola Akele, nato a Treviso il 7 novembre 1995 e cresciuto a Montebelluna, 203cm. di energia e talento, ala forte con la doppia dimensione interna e perimetrale che gli consente di giostrare indifferentemente nei ruoli di “4” e “3”, lo scorso anno nello starting five della Vanoli Cremona in Serie A con 7.6 punti a partita e 4.2 rimbalzi in 20 minuti abbondanti di media sul parquet, con il 58% da due e il 30% da tre. In azzurro ha 2 fresche presenze con la Nazionale maggiore nelle qualificazioni europee giocate questo febbraio (3 punti a Napoli contro la Russia, 8 punti nel successo a Tallinn contro l’Estonia), 4 nella Sperimentale e prima tutta la trafila delle Nazionali giovanili, con cui ha disputato gli Europei Under 16, 18 e 20.

Dopo gli inizi nel settore giovanile di Montebelluna, Nicola è passato nel 2008 alla Reyer Venezia dove emergono tutte le sue qualità tanto che nella stagione 2013/14, ancora minorenne, trova spazio nelle rotazioni della squadra lagunare in Serie A  (in cui gioca 10 minuti a gara e anche qualche inserimento in quintetto base). A fine campionato opta per l’esperienza negli States, prima alla IMG Academy High School, poi al college a Rhode Island dove, nei tre anni disputati (tornerà poi al college per laurearsi nell’estate 2019) a 11.7 punti di media con il 49% da due e il 40% da tre. Nel 2018/19 torna in Italia ed è in A2 con gli Sharks di Roseto, dove è uno dei perni della giovane squadra abruzzese, con 31 minuti di media e un fatturato di 13.4 punti e 6.8 rimbalzi a gara con il 54% da due. Nell’ultima stagione 2019/20 gioca fino allo stop con la Vanoli Cremona in Serie A.

Durante la “quarantena” passata a Cremona, Nikola è salito agli onori delle cronache per essersi messo a disposizione degli anziani che vivevano da soli, portando la spesa e svolgendo commissioni varie nel momento di difficoltà. La firma per Treviso, arrivata dopo la scelta tra tante richieste pervenute al talento montebellunese, riavvicina a “casa” il giocatore. La famiglia, genitori originari di Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo, risiede a Montebelluna ed è molto sportiva, Nicola ha 3 fratelli più piccoli, Salem che gioca a calcio, Gadiel, che dopo le giovanili con TVB è ora alla Rucker San Vendemiano e Joel ora nel vivaio del Montebelluna, e 2 sorelline Grazia che è giocatrice a Treviso e Angel.