Aurora Basket Jesi vs De’ Longhi Treviso Basket

Risultati

Serie A2 Est 2017/2018

Termoforgia Jesi
De’ Longhi Treviso Basket
83 - 78
Risultato Finale

Riepilogo

TERMOFORGIA JESI – DE’ LONGHI TREVISO 83-78

TERMOFORGIA: K. Brown 21 (3/8, 3/7), Hasbrouck 29 (5/9, 5/16), Marini 21 (3/7, 4/6), Ihedioha 7 (2/5, 0/2), Quarisa 3 (0/2 da 2); Piccoli 2 (1/1, 0/4), Massone 0 (0/2 da 2). Ne: Mentonelli, Rinaldi, Melderis, Valentini, Montanari. All.: Cagnazzo

DE’ LONGHI: Imbrò 11 (1/1, 3/8), Musso 10 (3/8 da 3), De Zardo 0 (0/2 da 2), Antonutti 13 (2/4, 2/2), Brown J. 31 (12/20); Sabatini 0 (0/3, 0/3), Bruttini 5 (1/1, 0/1), Negri 8 (0/2, 2/4). Ne: Rota, Barbante, Poser, Nikolic. All.: Pillastrini

ARBITRI: Masi, Maschio, Barbiero

NOTE: pq 22-20, sq 48-37, tq 65-56. Tiri liberi: Jesi 19/24, TV 16/21. Rimbalzi: Jesi 27+8 (Quarisa 7+4), TV 32+7 (Brown 7+2). Assist: Jesi 15 (K. Brown 4), TV 16 (Musso 6). Fallo antisportivo a K. Brown al 17’17” (40-33). 5 falli: Quarisa al 38’29” (76-73).


La terza giornata di campionato vede la De’Longhi Treviso impegnata in terra marchigiana per sfidare la Termoforgia Jesi di coach Cagnazzo. Entrambe le squadre si presentano al match con una vittoria e una sconfitta, e con le importanti assenze di entrambi i capitani, Tommaso Rinaldi (unico ex dell’incontro) e Matteo Fantinelli.

LA CRONACA

Treviso schiera il quintetto già proposto in casa contro Bergamo con Antonutti, Brown, De Zardo, Musso e Imbrò nel ruolo di play. Antonutti mantiene intatta la propria percentuale da tre e apre i giochi con due triple dalla stessa posizione. Jesi non sta a guardare e risponde subito con Hasbrouck (da due) e una tripla di Pierpaolo Marini. Il tiro libero realizzato da K. Brown fissa il punteggio sul 6-10 in favore di Treviso. Prima J. Brown com un tiro da dentro l’arco e poi K. Brown con un 2/2 ai liberi decretano il 9 a 14 sempre in favore di TVB a 4 minuti dal termine del primo quarto.
L’asse Antonutti-Brown funziona alla perfezione con l’americano di Treviso che segna da ogni posizione, portandosi già a 12 punti dopo 6 minuti di gioco. A tre minuti dal termine il risultato è sul 16-20 sempre per gli ospiti. Jesi non molla, anzi torna sotto grazie ad Hasbrouck, autore di sette punti e un Pierpaolo Marini che realizza punti e assist importanti che mandano Ihedioha a realizzare 2/2 dalla lunetta.
Brown decide di far terminare il primo quarto in favore di Jesi realizzando il ventiduesimo punto. Con il punteggio di 22-20 si chiude il primo quarto di gioco.

Il secondo quarto vede Treviso in evidente difficoltà in fase offensiva, Jesi ne approfitta prima con Hasbrouck che realizza la sua seconda tripla di serata, poi con Ihedioha che dal semicerchio difensivo segna subendo fallo e realizzando il tiro libero aggiuntivo. La Termoforgia piazza il suo primo massimo vantaggio (28-21) a 6 minuti dall’intervallo lungo.
Bruttini sblocca Treviso con un 2/2 dalla lunetta, ma Jesi continua ad essere micidiale in attacco con l’ispiratissimo Hasbrouck che segna la sua terza bomba e con Marini (da due) che porta a +10 la sua squadra a metà del secondo quarto (33-23).
Musso non ci sta e segna la sua prima tripla di giornata subendo fallo e completando poi il gioco da quattro punti.
Brown dalla lunetta fa ancora 2/2 approfittando di un fallo commesso da Matteo Negri e poi è ancora Marini con una palla persa da Imbrò a condurre nuovamente avanti Jesi sul 38-27.
Dopo l’errore di impostazione, Imbrò decide di rifarsi sbloccandosi con la tripla del 38-30 e la De’Longhi è nuovamente in partita.
A due minuti dal termine, il solito K. Brown commette un fallo antisportivo mandando Antonutti dalla lunetta che realizza entrambi i liberi e Treviso è ancora sul meno cinque (40-35).
Sabatini commette fallo sul tentativo da tre di K. Brown: il giocatore jesino fa 2/3 dalla lunetta per il 42-35 in favore dei padroni di casa.
Brown continua ad essere letale e segna una tripla pesantissima che porta i marchigiani sul +8 (45/37). Treviso non riesce più a segnare, ma anzi commette fallo in attacco concedendo a Jesi l’ultimo possesso che Pierpaolo Marini sfrutta al meglio realizzando sulla sirena da oltre l’arco il suo tredicesimo punto. Il primo tempo termina sul 48-37 per la Termoforgia.

Il terzo quarto si apre con Imbrò che decide di prendersi e realizzare una tripla difficilissima e con J. Brown che da dentro l’arco realizza il -6 (48-42).
Le due squadre sbagliano molto ma non Marini che mantiene a distanza la De’Longhi. Treviso però riesce a rimanere agganciata al match sul 53-47 grazie ad una tripla del gaucho Bernardo Musso, frutto di un’ottima circolazione di palla.
Esce De Zardo ed entra Matteo Negri, che decide di presentarsi nel migliore dei modi segnando la tripla del -3: 53-50 per Jesi a metà del terzo periodo.
Il finale è tutto in favore dei padroni di casa ed ha un solo nome come protagonista: K. Brown, che in serata di grazia con i suoi 20 punti porta i suoi compagni sul +11 (62-52 a 30 secondi dal termine).
Negli ultimi cinque secondi della terza frazione di gioco, Sabatini serve J. Brown che approfitta di una colossale dormita della difesa jesina andando a schiacciare. Il terzo quarto termina sul 65 a 56 per i bianco-arancio.

L’ultimo quarto di gioco si apre con TVB ancora in evidente difficoltà. Le undici palle perse contro le tre di Jesi si fanno sentire, ma la reazione avviene dopo tre minuti con Matteo Imbrò che realizza la sua seconda tripla di serata dopo un assist di Musso.
Dopo minuti di grande imprecisione in fase offensiva da parte di entrambe le squadre, a metà del secondo quarto J. Brown appoggia a canestro subendo fallo e completando il gioco da tre punti con il tiro libero (70-65).
Bernardo Musso entra in ritmo e mette una tripla di un’importanza capitale per TVB che è ancora viva e pienamente in gioco sul -5 a due minuti dal termine.
Antonutti in contropiede appoggia a canestro subendo fallo e realizzando il libero del definitivo -2 a un minuto e mezzo dal termine (75-73). Treviso sembra avere l’inerzia della partita ma a quaranta secondi dalla sirena finale Sabatini sbaglia la rimessa consegnando il pallone ad Hasbrouck che può solo appoggiare a canestro il +5 (80/75).
È un finale al cardiopalma con Negri che si prende la responsabilità e realizza una tripla incredibile portando sul -2 la compagine trevigiana a 39 secondi dal termine. Pierpaolo Marini è una sentenza in tutti i sensi e dopo una ottima circolazione di palla piazza la bomba che chiude il match. L’incontro termina 83 a 78 per Jesi.

Appuntamento domenica prossima al Palaverde per il match contro l’Unieuro Forlì.

Dettagli

DataOrarioLeagueStagioneGiornata
15/10/201718:00Serie A2 Est2017/20183a giornata

Palazzetto

UBI BPA Sport Center
Via Tabano, 2, 60035 Jesi AN, Italia

Risultati

Squadra1q2q3q4qTEsito
Termoforgia Jesi2226171783Vittoria
De' Longhi Treviso2017192278Sconfitta

Termoforgia Jesi

PosizionePTIFCFS2PR2PT2P%3PR3PT3P%TLRTLTTL%RORDRTSTDSTSPPPRAS
 831822143441.2123534.3192479.2827351091215

De' Longhi Treviso

# GiocatorePosizionePTIFCFS2PR2PT2P%3PR3PT3P%TLRTLTTL%RORDRTSTDSTSPPPRAS
0Amedeo TessitoriAla3135122060.000077100.027900501
2Giovanni TomassiniAla020020.000000001100201
3Dominez BurnettCentro53411100.0010.03475.013400110
4Maalik Wayns (rilasciato il 10/01/19)Play00000000000000000000
5Alvise SartoAla10210003837.511100.012300006
9Michele Antonutti (rilasciato il 27/02/19)Ala13332540.022100.033100.015601003
10Simone BarbanteAla00000000000000000000
11Davide AlvitiAla00000000000000000000
12Matteo ImbròGuardia113111100.03837.500009900303
16Matteo ChilloAla822020.02450.02450.000000330
23Lorenzo UgliettiAla00000000000000000000
 Totale 782218163447.1102638.5162176.2732390118516