TRAPANI ALLUNGA LA SERIE PORTANDO LA DE’LONGHI A GARA 4. (89-85)

2B CONTROL TRAPANI – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 89-85

2B CONTROL TRAPANI: Miaschi 12 (1/3, 3/5), Clarke 10 (2/3, 2/3), Pullazi 19 (a/4, 3/3), Ayers 19 (4/5, 3/6), Renzi 14 (3/5, 1/4); Artioli 4 (2/2 da 2), Tartamella, Mollura 2, Czumbel 2 (0/2 da 2), Marulli 2 (0/3), Nwohoucha 5 (1/3 da 2). N.e.: Dosen.
All.: Parente.

DE’ LONGHI TREVISO: Logan 12 (2/3, 2/10), Imbrò 17 (2/3, 4/9), Burnett 15 (4/8, 2/5), Lombardi 14 (4/6, 2/3), Tessitori 5 (2/6 da 2); Alviti 6 (2/2), Chillo 8 (4/4 ad 2), Uglietti (0/1, 0/2), Severini 6 (1/1, 2/2). N.e.: Sarto, Saladini, Barbante.
All.: Menetti.

Arbitri: Gagliardi, Capurro, Gonella.
Note: pq 23-15, sq 47-42, tq 74-65. Tiri liberi: TP 19/26, TV 5/10. Rimbalzi: TP 7+22 (Pullazi 1+6), TV 8+17 (Alviti 6). Assist: TP 16 (Clarke 6), TV 19 (Logan 5) Fallo antisportivo: Marco Mollura 17-11 (08’22’’), Rotnei Clarke 68-58 (27’57’’).

Spettatori:1235

PRIMO QUARTO

Ad aprire il primo quarto, ci pensa il giovane talento ex Virtus Padova Miaschi. Tessitori lotta sotto canestro e sblocca il punteggio di TVB fermo da più di due minuti. (3-2)
Un gagliardo Ayers a differenza delle precedenti sfide al Palaverde, conosce molto bene le misure del canestro di casa e con il compagno Usa Clarke, tiene avanti Trapani a metà periodo. (11-8)
L’approccio della De’Longhi non è dei migliori, soprattutto in difesa, dove non riesce a contenere le penetrazioni dei siciliani, che (oltre a limitare Logan e compagni in attacco), chiuderanno il primo quarto meritatamente in vantaggio con i viaggi in lunetta di Miaschi, Ayers e Mollura. (23-15)

SECONDO QUARTO

Galvanizzata dell’ottimo inizio Trapani mantiene la testa avanti anche nel secondo quarto, grazie ai centri di Ayers e Miaschi, bravi a punire la difesa ospite dai 6.75.
TVB subisce i duri colpi dei padroni di casa ma non si piega (-8 a cinque minuti dall’intervallo lungo) e rimane in partita con Alviti e Imbrò precisi da oltre arco. (33-25)
Logan continua a litigare con il ferro, Tessitori lascia il posto a Chillo, pronto a rinnovare il duello sotto canestro con il possente Nwohuocha.  Il centro di Trapani non fa rimpiangere la lunga assenza di Renzi procurandosi preziosi viaggi in lunetta dopo aver costretto più volte al fallo il numero 15 trevigiano. (39-32)
“Il Professore” dopo diversi tentativi centra il bersaglio grosso e con la sua prima bomba di serata completa insieme a Burnett il parziale di 5-0 che riporta nuovamente a contatto TVB. (40-37)
Terminerà nel peggiore dei modi un altalenante secondo quarto per la De’Longhi; punita nuovamente da una bomba di Ayers al suono della sirena. (47-42)

TERZO QUARTO 

Al rientro dell’intervallo lungo l’inerzia non cambia. Pullazi e Renzi sono letali da oltre arco e trascinano in un amen i padroni di casa al massimo vantaggio (+13). Un infuriato coach Menetti è costretto a chiamare minuto. (55-42)
Ayers è in gran serata e con Clarke mette a segono otto punti pesantissimi che possono affondare la ciurma trevigiana, ma, proprio quando la barca sembra affondare, i marinai Lombardi, Burnett e Alviti (con quattro triple importantissime a distanza di pochi minuti) la tengono a galla. (69-58)
Imbrò e Logan prendono il timone della De’Longhi costretta ancora una volta a rispondere all’offensiva da oltre arco di Pullazi (74-65)

ULTIMO QUARTO 

Nell’ultimo quarto la battaglia si accende definitivamente.
Chillo, Burnett e Severini colpiscono ripetutamente i padroni di casa che sembrano aver perso la linfa d’inizio match. (78-71)
A sette minuti dalla fine, il silenzioso ma efficacissimo Severini si carica la squadra sulla spalle e prova come non mai a portarla alla vittoria. In meno di un minuto l’ala grande di TVB prima bombarda per due volte la difesa granata, poi, serve a Tessitori un assist chirurgico che vale il pareggio. (81-81)
Gli ultimi due minuti sono da vivere in apnea. Trapani con Clarke manda a bersaglio una tripla incredibile che potrebbe chiudere il match. Logan però ha il sangue gelido e nel momento più importante scaglia la sua seconda bomba di serata. È nuovamente parità a 30” dalla fine. (85-85)
Il finale di questa emozionante battaglia sorride però a Trapani, brava a non subire psicologicamente la rimonta ospite e a mettere la firma finale con i liberi di Pullazi. (89-85)

Per il secondo anno consecutivo la formazione di coach Parente allunga la serie, portando la De’Longhi a gara4 che si disputerà sempre al PalaConad domenica pomeriggio alle ore 18.00.