VICTORIA LIBERTAS PESARO 101-72 NUTRIBULLET TREVISO BASKET

CARPEGNA PROSCIUTTO: Moretti 19 (3-5, 4-5), Abdur-Rahkman 14 (2-5, 2-4), Charalampopoulos 3 (1-3 da 3), Cheatham 7 (2-2, 1-7), Kravic 21 (10-14); Visconti 17 (4-7, 2-5), Tambone 10 (2-3, 2-3), Stazzonelli 2, Gudmundsson 8 (1-3, 2-4), Toté 0 (0-1, 0-1). All.: Repesa
NUTRIBULLET TREVISO BASKET: Iroegbu 19 (4-6, 2-7), Banks 16 (4-9, 2-7), Sarto 3 (0-1, 1-1), Jantunen 9 (3-6, 1-1), Cooke 6 (3-5); Zanelli 6 (1-3 da 3), Jurkatamm 0 (0-1 da 3), Sorokas 5 (1-2, 0-2), Faggian, Scandiuzzi, Sokolowski 8 (1-2, 1-3). Ne: Vettori. All.: Nicola
ARBITRI: Begnis, Gonella, Valzani
NOTE: parziali 21-17, 41-40, 73-54. T.l.: PU 11/13, TV 16/21. Da 2: PU 24/40. TV 16/31. Da 3: PU 14/32, TV 8/25. Rimbalzi: PU 33 (10 off., Kravic 8), TV 35 (10 off., Cooke 13). Assist: PU 23 (Tambone 5), TV 10. Perse: PU 10, TV 20 (Sokolowski 8). Recuperi: PU 10, TV 7. Fallo tecnico a Toté al 12’11” (25-27). Tecnico a panchina TV al 37’05” (92-65). Espulso Toté con antisportivo al 31’48” (79-55).

Coach Jasmin Repesa nella 14^ giornata di campionato schiera sul parquet della VitriFrigo Arena per la palla a 2 Mortti, Abdur-Rahkman, Charalampopoulos, Cheatham e Kravic. Sarto, Iroegbu, Banks, Jantunen e Cooke sono invece i 5 titolari di TVB.

Il primo possesso è della formazione di casa che converte immediatamente con Kravic per il 2-0. Risponde Treviso con Banks che si accende dall’arco, ma Moretti si libera a centro area per il 4-3. Mini-parziale trevigiano con l’appoggio di Cooke e quello di Iroegbu in cotnropiede (4-7). Jantunen tiene viva la striscia del team di coach Marcelo Nicola con la schiacciata del 4-9, a cui replica Moretti (6-9). Cheatham dai 6.75 pareggia a quota 9, ma Iroegbu è bravo a guadagnarsi i liberi del nuovo +2 (9-11). A Kravic con l’alley-oop servito da Moretti, seguono le bombe di Sarto e Jantunen che portano il punteggio sull’11-17. Risponde dalla lunga distanza Moretti con i due canestri del 17 pari. Iroegbu e Jantunen allungano per TVB, ma Pesaro si riavvicina grazie a Visconti (19-22). Zanelli di personalità realizza la quinta tripla di Treviso in 8 minuti per il +6. All’appoggio di Tambone, segue quello di Sokolowski per il 21-27 che chiude il primo periodo.

Pesaro parte forte nel secondo parziale con i canestri di Visconti e Gudmundsson, trovando il -2 (25-27). Zanelli realizza il libero del tecnico fischiato a Leonardo Totè e dall’altra parte Visconti compatta il punteggio a 28 pari. Abdur-Rahkman a cronometro fermo porta in vantaggio i suoi, ma Iroegbu continua ad avere la fiducia degli ultimi match e segna la tripla del 29-31. Banks allunga, ma Kravic replica immediatamente (31-33). Cooke in tap-in, Moretti ancora da 3 e Iroegbu dalla linea della carità firmano il 34-37. Dopo i liberi di Abdur-Rahkman, Pesaro si riporta sopra grazie alla schiacciata di Kravic, 38-37. Banks con una magia in penetrazione pesca il canestro del 38-39, ma al libero di Sorokas segue la tripla di Visconti che manda le formazioni negli spogliatoi sul 41-40.

Cheatham e Kravic sono gli autori dei primi punti del secondo tempo, ma Jantunen riavvicina i suoi con il canestro del 44-42. Charalampopoulos e Kravic realizzano la tripla e l’appoggio del massimo vantaggio, +7. Gudmunsson, Kravic e Abdur-Rahkman mantengono vivo il parziale della VL, che per la prima volta nel match trova la doppia cifra di vantaggio (56-42). Sokolowski sblocca Treviso dall’arco, ma Cheatham non ci sta e trova il 58-45. Banks e Sokolowski dalla lunetta riportano i loro a -9, mentre ancora una volta è Abdur-Rahkman a colpire per Pesaro con le due bombe del 64-50. Dopo la rubata di Iroegbu, Sorokas pesca l’appoggio in contropiede, ma Gudmundsson punisce la difesa dalla lunga distanza e ottiene il 67-52. L’ennesima bomba del quarto di Pesaro – questa volta di Tambone – costringe coach Nicola al time out (70-52). Tap-in vincente per Cooke, a cui segue il canestro e fallo di Abdur-Rahkman, protagonista della rimonta di Pesaro (73-54).

Al libero di Sorokas in avvio di quarto quarto, rispondono Visconti e Tambone nuovamente da 3 per il massimo vantaggio, 79-55. Totè commette fallo antisportivo e regala a TVB il giro in lunetta di Sokolowski, ma Kravic e Visconti in area firmano l’83-56. Banks da 3 concede un sospiro di sollievo a Treviso, ma Pesaro cavalca un caldissimo Tambone per l’85-59. Botta e risposta tra Zanelli e Moretti, a cui segue ancora Kravic (90-61). Iroegbu in penetrazione e Banks con il canestro convalidato permettono a Treviso di ottenere il 90-65. Kravic schiaccia e Moretti converte il libero del tecnico fischiato a coach Marcelo Nicola (93-65). Il runner di Banks e la schiacciata di Iroegbu sulla rubata dei compagni riavvicinano TVB, con Pesaro che però gioca con il cronometro e pesca il 95-69 di Moretti. Iroegbu a cronometro fermo e Kravic con la bimane segnano il 97-70. Il giovanissimo Stazzonelli guadagna due liberi, a cui risponde Iroegbu in sottomano, 99-72. Visconti chiude la partita sul 101-72 per la il team pesarese.

La Nutribullet Treviso Basket torna quindi in campo sabato 14 gennaio alle 20:30 per il match contro la Pallacanestro Trieste al PalaVerde.

(foto: Stefano Ponticelli/Ciamillo)