TVB RIPRENDE A CORRERE, ESPUGNATA FERRARA 72 A 98.

BONDÌ FERRARA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 72-98
FERRARA: De Zardo, Swann 4 (1/4, 0/4), Fantoni 11 (3/6 da 2), Ganeto 14 (1/2, 2/3), Molinaro 3 (1/2 da 3), Mazzoleni 2 (1/1, 0/1), Panni 6 (0/1, 2/6), Calò 6 (1/2, 1/2), Campbell 23 (7/10, 1/6), Liberati 3 (1/1 da 3). N.e.: Conti, Mazzotti. All.: Bonacina.
DE’ LONGHI: Tessitori 10 (2/5 da 2), Burnett 12 (5/8, 0/4), Sarto 6 (2/2 da 3), Alviti 13 (1/1, 3/7), Antonutti 9 (3/4, 0/3), Imbrò 10 (0/2, 3/5), Epifani, Chillo 24 (6/7, 1/2), Uglietti 12 (4/6, 1/3), Lombardi 2 (1/1 da 2). N.e.: Saldini All.: Menetti.
Arbitri: Rudellat, Callea, Bartolomeo.
Note: pq 19-17, sq 33-51, tq 49-73. Tiri liberi: FE 20/30, TV24/30. Rimbalzi: FE 9+17 (Panni 5), TV 14+23 (Alviti 6, Uglietti 6). Assist: FE 12 (Fantoni 4), TV 20 (Imbrò 6, Burnett 6). Fallo tecnico: Massimiliano Menetti (08’22’’) Campbell (14’19’’), Swann (24’01’’), fallo antisportivo Molinaro (36’36). Spettatori: 1751


Al Palazzo dello Sport di Ferrara va in scena la prima giornata del girone di ritorno in casa della Bondi Ferrara. All’andata al Palaverde finì 76-69 per la squadra di coach Menetti, che attualmente dopo le due sconfitte consecutive (l’ultima domenica ad Udine) di chiusura girone d’andata è al secondo posto nel Girone Est della A2 con 22 punti assieme a Verona e Montegranaro. Ferrara invece è al penultimo posto con 10 punti e nell’ultimo match ha perso a Ravenna 71-67. In campo un ex, Isaiah Swann che lo scorso anno ha vestito la casacca trevigiana per la parte finale della stagione: attualmente è il capocannoniere del campionato con 24.7 punti a gara. In maglia estense anche un altro ex, Lorenzo De Zardo, giocatore di proprietà TVB in prestito a Ferrara per questa stagione.
La De’ Longhi TVB che ha risolto il contratto con l’USA Maalik Wayns in settimana, dovrà fare ancora a meno di Tomassini. Anche la Bondi ha liberato il proprio USA Mike Hall sostituendolo con l’ala Folarin Campbell.


Kleb Ferrara: Swann, Calò, De Zardo, Campbell, Fantoni.
De’ Longhi Treviso: Imbrò, Burnett, Alviti, Antonutti, Tessitori.


Parte subito forte Ferrara che piazza un parziale di 9-2 con le triple di Calò, Panni e Molinaro. La prima bomba di serata di Matteo Imbrò risponde alla seconda di Panni prima che Burnett timbri il pareggio con 4 punti consecutivi. Il match segue in parità fino a quando Michele Antonutti realizza i liberi del momentaneo vantaggio (15-16). La serie di errori da entrambe le squadre, fanno trascorrere i minuti con il punteggio Invariato fino al fallo tecnico fischiato alla panchina di Treviso che consente a Ferrara di portarsi sul +3 con i liberi di Fantoni e Swann (19-17).


Il secondo quarto di gioco inizia nel migliore dei modi per la De’ Longhi che, con Tessitori, Burnett e la tripla di Chillo, completano un parziale di 10 a 0 che costringe coach Bonacina al timeout perché i padroni di casa, in meno di 3 minuti, si ritrovano in svantaggio di 8 lunghezze (19-27).
Lo strappo decisivo di TVB arriva con il libero realizzato da Imbrò causato da un fallo tecnico fischiato a Campbell (22-32). Un incontenibile Chillo e un Davide Alviti on fire da 3 punti (2 triple consecutive), aumentano il divario, che diventerà poi irrecuperabile, sul +15 De’ Longhi (33-48). La chiave del match sta tutta sulla grande intensità difensiva che mette in campo TVB, con un Lorenzo Uglietti bravissimo a contenere Isaiah Swann non lasciandogli libertà di tiro. È proprio il numero 16 a realizzare il massimo vantaggio della propria squadra con la tripla del +18 che manda le squadre all’intervallo (33-51).


Al rientro dagli spogliatoi, l’inerzia del match non cambia, la De’ Longhi è padrona del campo e spinta dagli oltre 250 Fioi dea Sud, non molla di un centimetro il proprio vantaggio, anzi tocca il +21 con il tiro realizzato dall’area di Davide Alviti (37-59). Coach Bonacina è costretto di nuovo a chiamare timeout per provare a scuotere i suoi ma una nuova ingenuità di Swann (4 punti) costa un nuovo fallo tecnico e il nuovo massimo vantaggio a favore di TVB (+25, 37-62). Ganeto e Campbell (Ganeto 14, Campbell 23) si caricano la squadra sulle spalle ma è troppa l’energia messa in campo della De’ Longhi che si affida all’onnipresente Chillo che completa il nuovo parziale di 6 a 0 che vale nuovamente il +22 (46-68). La tripla di Imbrò (10 punti, 3/5 da 3) e il piazzato di Lombardi chiudono il quarto sul +24 (49-73).


Ferrara alza bandiera bianca quando Alvise Sarto chiude il match con due triple consecutive che valgono il + 27 De’ Longhi. Ultimi 7 minuti di puro garbage time, l’asse Uglietti-Chillo (Chillo 24, Uglietti 12) continua a far male alla Kleb che si affida solo alle giocate di Ganeto e Campbell (61-85). Il match ormai non ha più nulla da dire, un alternarsi di tiri liberi da entrambe le squadre bloccano il punteggio 69 a 98. La tripla di Campbell chiude il match 72-98.


La De’ Longhi tornerà al Palaverde sabato 19 gennaio alle ore 20.30 per affrontare la neo promossa Bakery Piacenza.