Warning: array_merge(): Argument #2 is not an array in /home/trevisob/public_html/wp-includes/load.php on line 63

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/trevisob/public_html/wp-includes/load.php:63) in /home/trevisob/public_html/wp-content/plugins/sg-cachepress/core/Supercacher/Supercacher_Helper.php on line 46

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/trevisob/public_html/wp-includes/load.php:63) in /home/trevisob/public_html/wp-content/plugins/sg-cachepress/core/Supercacher/Supercacher_Helper.php on line 70

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/trevisob/public_html/wp-includes/load.php:63) in /home/trevisob/public_html/wp-content/plugins/vfb-pro/vfb-pro.php on line 304

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/trevisob/public_html/wp-includes/load.php:63) in /home/trevisob/public_html/wp-content/plugins/vfb-pro/vfb-pro.php on line 304
UNA BELLA TVB VINCE ANCORA! LA "DECIMA" ARRIVA A RAVENNA (64-81) | Treviso Basket

UNA BELLA TVB VINCE ANCORA! LA “DECIMA” ARRIVA A RAVENNA (64-81)

ORASÌ RAVENNA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 64-81

ORASÌ: Smith 14 (5/12, 1/6), Marino 4 (1/1, 0/2), Hairston 18 (6/9 da 2), Masciadri 6 (1/2, 1/4), Gandini 2 (1/3, 0/1); Montano 10 (2/2, 1/6), Jurkatamm 8 (3/6, 0/3), Cardillo 2 (0/1 da 2), Rubbini (0/1 da 3). N.e.: Tartamella, Baldassi, Montgiani. All.: Mazzon

DE’ LONGHI: Imbrò 6 (1/3, 1/3), Logan 11 (2/5, 2/7), Burnett 15 (4/7, 1/2), Lombardi 10 (3/4, 1/2), Chillo 6 (3/6 da 2); Tessitori 11 (4/8, 0/1), Alviti 12 (3/3, 2/2), Sarto, Uglietti 6 (2/3 da 2), Severini 4 (2/3, 0/1). All.: Menetti

Arbitri: Di Toro, Ferretti, Puccini

Note: pq 14-22, sq 28-44, tq 50-58. Tiri liberi: RA 17/28, TV 12/18. Rimbalzi: RA 6+20 (Montano 1+6), TV 12+30 (Tessitori 2+5). Assist: RA 8 (Marino 5), TV 12 (Imbrò 5); Fallo tecnico: Mazzon 06’34 (12-17), Hairson 10’41’’ (14-22); fallo antisportivo Alviti 39’30’’ (47-56); Spettatori: 3000


Terz’ultima giornata di Regular Season a Ravenna per TVB che non si ferma e sigla il decimo successo consecutivo espugnando per la prima volta nella sua storia il PalaDeAndrè con una prova gagliarda, a conferma di una costante crescita. La truppa di coach Menetti, che con questo successo esterno tiene stretto il prezioso secondo posto in classifica alle spalle della già promossa Bologna, ha preso in mano la gara nel secondo quarto, scavando un solco importante e replicando poi con autorità ai tentativi di rimonta dei padroni di casa.


LA CRONACA

La De’ Longhi TVB parte con Imbrò, Logan, Burnett, Lombardi e Chillo, rispondono i romagnoli con Marino, il capocannoniere Smith, Masciadri, Hairston e Gandini.
Nel primo possesso David Logan ruba palla e va a segnare indisturbato, ma i primi 5′ del quarto di avvio sono molto equilibrati. TVB trova punti da sotto con Chillo (4) e Severini, ma Ravenna risponde sempre con il buon lavoro di Hairston (7 punti nel quarto). Al 4′ entra Tessitori e fa subito sentire la sua potenza sotto canestro dominando l’area con 6 punti in file (tra cui una schiacciata), per il 12-14 al 6′. La difesa dell’OraSì allora si chiude in area e apre spazi per i tiratori trevigiani, ne approfitta capitan Imbrò con la tripla del primo break (12-17), time out coach Mazzon. Il coach della squadra di casa si arrabbia per un blocco irregolare di Gandini e viene sanzionato con un fallo tecnico alla ripresa del gioco. Logan segna il tiro libero, poi Severini schiaccia e TVB (parziale 8-0) può provare la fuga (12-20 al 7′). I due coach ruotano le loro panchine, Ravenna prova ad alzare il ritmo partendo in contropiede dopo due stoppate di Cardillo, ma senza grandi risultati e la De’ Longhi Treviso chiude avanti 14-22 il primo quarto con il jumper di Tessitori (7 punti nel periodo).

Nel secondo parziale TVB continua a limitare lo spauracchio Smith con una difesa molto intensa, poi Tessitori costringe al terzo fallo Hairston che protesta e prende anche il fallo tecnico e si accomoda in panchina con 4 penalità. TVB va a +9, ma il PalaDeAndrè si riscalda e la partita diventa una battaglia senza quartiere. Tommy Marino segna in entrata e riporta Ravenna a -7 (16-23) al 13′, coach Menetti ferma il gioco e rimette Logan. Il time out rigenera TVB che difende duro e sui ribaltamenti spara tre triple in fila, due di Alviti e una di Logan che scavano un vantaggio importante: +16 (16-32) al 14′. Ora TVB va sul velluto, Tessitori (9 punti e 5 rimbalzi all’intervallo) completa il parziale di 11-0, poi ci prova Smith (tripla) in uno dei suoi rari momenti di libertà, ma al 15′ i trevigiani comandano 19-36. Davide Alviti per due volte è reattivo a rimbalzo in attacco, procurandosi due facili canestri (20-38 al 17′), ma i romagnoli non mollano e accelerano con Smith (8 punti al 20′) e Montano. Coach Menetti richiama all’ordine difensivo i suoi, ma l’OraSì rosicchia qualcosa (25-38) prima di un bel canestro sull’asse Lombardi-Chillo, che conferma un gioco d’attacco che funziona a puntino (13/23 da due al 20′). Va a segno anche Burnett, poi un ottimo Alviti (12 punti con 5/5 dal campo all’intervallo) in contropiede e si va al riposo con la De’ Longhi TVB saldamente avanti 28-44.

Dopo la pausa il terzo quarto vede Ravenna provare il recupero grazie al parziale 10-3 che costringe coach Menetti al time out sul 38-49 al 24′. Hairston è di nuovo in campo e fa sentire la sua concretezza sotto canestro, sua la schiacciata che allunga il break romagnolo (40-49). Eric Lombardi però fa valere il suo fisico e segna, poi transizione con una grande tripla dall’angolo di di Burnett per il nuovo +12 (42-54) al 27′. Hairston si conferma in serata di grazia (10 punti nel terzo quarto) e porta i padroni di casa a -7 (47-54) con 11′ da giocare. Uglietti risponde con coraggio, ma Alviti poi commette antisportivo, Masciadri e compagni risalgono a -6 (50-56) e il terzo quarto si chiude con la “solita” sentenza sulla sirena di capitan Imbrò che tiene TVB avanti 50-58.

Nel quarto periodo l’inizio è un po’ nervoso da entrambe le parti, il primo canestro è di Uglietti in tap-in dopo 2’30”, mentre Severini è bravo a mettere la museruola ad Hairston (chiuderà con 18 punti, top scorer del match). TVB riprende lucidità anche in attacco, Dominez Burnett si mette in proprio e sigla il +12 (50-62) a 7′ dalla fine, coach Mazzon corre ai ripari con un time out. La difesa trevigiana diventa impenetrabile, il primo canestro del quarto finale per Ravenna arriva con TVB a +14 (50-64) dopo oltre 4′ con due tiri liberi di Marino. Ora però la squadra di coach Menetti ha la bussola ben orientata, Tessitori raddoppiato manda a canestro Burnett (15 punti alla fine con 5/8 dal canpo e 5 rimbalzi), poi segna facilmente da sotto e al 36′ è ancora +13 (55-68). Logan stasera ha le polveri bagnate da lontano (2/7 da tre, ma 11 punti pesanti per il “prof”), ma sotto Lombardi (10 punti e 6 rimbalzi) e “Tex” Tessitori (11 punti e 7 rimbalzi) continuano a martellare (42-26 la supremazia a rimbalzo degli ospiti) rendendo improbo l’ultimo sussulto romagnolo. I trevigiani devono solo controllare per vincere una bella partita su un campo difficile e contro un avversaria in salute. I ragazzi di coach Menetti chiudono tra gli applausi dei loro tifosi con il 64-81 che significa la decima vittoria consecutiva e la conferma del secondo posto.

Sabato prossimo altra trasferta a Piacenza in casa-Assigeco, prima della chiusura della regular season al Palaverde nel pre pasquale di sabato 20 aprile, derby triveneto con la GSA Udine.


(foto Uff. Stampa Menetti Ravenna)

INTERVISTE DALLA SALA STAMPA DI RAVENNA SULLA PAGINA FACEBOOK DI TREVISO BASKET.